Ponte del 25 aprile a Torre Vado

Se avete deciso di sperimentare una vacanza durante uno dei tanti piacevoli ponti primaverili che il calendario offre a vostra disposizione, prendete in considerazione Torre Vado come meta dei vostri weekend vacanzieri.

Il ponte del 25 aprile a Torre Vado è un’ottima opportunità per trovare tutta una serie di vantaggi per una breve vacanza. Il mare sebbene ancora freddo, offre già qualche possibilità di tuffarsi e di godere delle prime rapide ma rigeneranti nuotate.

Il sole splende caldo e ristoratore, permettendo di dare alla pelle qualche sfumatura di abbronzatura che addolcisce il pallore dei mesi invernali. Le città sono piacevoli da visitare, contrassegnate da tanti eventi interessanti come sagre, feste religiose e della tradizione popolare, e festival di musica, di cinema e di teatro.

Da non dimenticare poi lo sbocciare della primavera già in fase avanzata in questo periodo, per cui si potrà godere, addentrandosi nell’entroterra, dei piacevoli panorami della campagna allietata dagli alberi in fiore, e dagli inebrianti profumi della macchia mediterranea.

Occasione anche per dedicarsi ala visita dei tanti paesi che si inerpicano lungo i bassi altipiani delle Serre Salentine, paesi ricchi di testimonianze artistiche storiche ed archeologiche di notevole valore: castelli, chiese, cattedrali e numerose testimonianze che evocano nel visitatore le immagini di epoche remote, dell’epoca della dominazione romana, della presenza dei greci, dell’oscuro medioevo e del rinascimento culturale e sociale dell’epoca barocca, il fiore all’occhiello dell’arte e dell’architettura in Salento.

Mese di giugno a Torre Vado

La vocazione turistica il Salento l’ha scoperta in epoca molto recente. Sono infatti non più di 20 anni che i turisti italiani e straniere hanno scoperto la bellezza di spiagge e litorali salentini, ed ogni anno ormai, sono sempre di più gli ospiti ed i visitatori che si recano in vacanza in questo piccolo angolo di paradiso italiano.

Torre Vado è una cittadina che ha sposato con entusiasmo lo sviluppo turistico, ed oggi è una delle località più affermate in questo senso.

Una bella marina proprio davanti al paese, costituita da spiagge dorate che verso nord si distendono apparentemente all’infinito, doppiando la confinante località di Pescoluse (denominata dai tanti estimatori “Maldive del Salento”) e dirigendosi lungo la costa ionica verso le marine di Salve e quelle di Ugento.

La prossimità di Torre Vado con le più interessanti cittadine dell’estrema punta della penisola Salentina, Morciano di Leuca, Castrignano del Capo, Santa Maria di Leuca, Patù, San Gregorio ed altre ancora, ne fanno un punto di partenza ideale per esplorare il Salento nel suo aspetto più tipico: un mare limpido e dalle mille sfumature del blu e dell’azzurro, che accarezza una costa a volte sabbiosa a volte costellata di alte, suggestive scogliere, e l’affascinante panorama dell’entroterra, con la sua terra rossa e le bianche rocce calcaree che spuntano dal terreno che fanno da contorno alla millenaria opera dell’uomo, uliveti e vigneti secolari generosi di vita e di fragranze.

Questi sono solo alcuni degli aspetti di un Salento tutto da scoprire. Magari anche fuori stagione, come a giugno, quando mare e sole sono già pronti a dare il meglio per accontentare ospiti e visitatori.

si consiglia anche:

Case vacanze a Torre Vado

La spiaggia di Pescoluse, da Torre Vado un tuffo alle Maldive del Salento.

La spiaggia di Pescoluse, unitamente a quella di Torre Pali e Posto vecchio (comune di Salve) hanno ottenuto nel 2004 il riconoscimento delle quattro vele di Legambiente. Una segnalazione meritatissima poiché queste spiagge sono tra le più belle e limpide di tutta la Puglia.

Spiaggia di Pescoluse comune di Salve
Spiaggia di Pescoluse comune di Salve

Chi arriva nel Salento, nel Capo di Santa Maria di Leuca andando a Pescoluse, ha la sensazione di essere veramente alle Maldive. Sarà per il colore bianco della sabbia, per la limpidezza delle acque, per la particolarità delle dune, per l’ampiezza del lido…

Dalle sorgenti che lambiscono il lungomare di Torre Vado e dalle quali si ha una splendida, vista di tutto l’arenile fino a Torre Pali, si possono raggiungere le Maldive del Salento e le spiagge vicine per poi ritornare a piedi alle fonti di acqua dolce per un bagno rigeneratore.

Le spiagge sabbiose offrono servizi di ogni genere per rendere piacevole e confortevole la vacanza al mare sulla spiaggia: sono molti gli stabilimenti balneari attrezzati, perfettamente integrati nell’ambiente circostante e rispettoso delle risorse naturali; si ha la possibilità di noleggiare ombrelloni e sdraio, pedalò, partecipare alle varie attività degli stabilimenti balneari come l’aerobica, il miniclub, l’acquagym, o semplicemente servirsi ai vari punti di ristoro che offrono bibite, gelati o cocktail veramente sfiziosi.

Per gli amanti delle lunghe notti sotto le stelle, alcuni punti di ristoro e stabilimenti balneari, di notte diventano locali e discopub dove la musica e la voglia di divertirsi si protrae fino all’alba quando, dopo un cornetto caldo, si può tranquillamente ritornare a dormire.

La marina di Pescoluse negli ultimi anni ha visto uno sviluppo turistico non indifferente. Il grande Parco dei Gigli, una piazza aperta sulla spiaggia, è stato abbellito e reso più funzionale: luogo d’incontro per diverse iniziative culturali e ricreative, è sede di eventi e manifestazioni importanti per tutto il Salento. Una grande Chiesa appena completata e dedicata a Giovanni Paolo II, completa lo scenario di Pescoluse rendendola una marina completa e aperta all’accoglienza turistica sotto tutti gli aspetti.