Un week end a Torre Vado: la sagra del mare

La salute e il piacere in Salento, passano volentieri per la tavola: dalle triglie di Porto Cesareo, alle aragoste di Leuca, passando per i prodotti Dop tipici di queste terre: un rito che si sposa con una sana attività fisica, un rilassante week end con tutta la famiglia o il coccolarsi nei percorsi benessere.

Torre Vado, nel comune di Morciano di Leuca, è la splendida marina che ogni anno vede megliaia di turisti avvicendarsi nel corso dell’intera stagione estiva. L’incantevole lungomare parte dalla torre saracena e prosegue per circa 1 chilometro verso l’arenile sabbioso di Pescoluse. Sul lungomare si possono trovare edicole, pub, bar, negozi alimentari, farmacie,  gelaterie, e quant’altro. Numerosi hotel e B&B, permetteranno ai visitatori di godere dell’accoglienza del popolo salentino, sia immersi in rigogliosi giardini, sia con vista sull’azzurro mare, sia in posizione centralissima, sia a due passi dai più bei negozi e locali della cittadina. Un’offerta molto semplice può prevedere due giorni indimenticabili a Torre Vado, nel mese di agosto, quando la Sagra del Mare sarà la protagonista della cittadina salentina. Il 12 agosto infatti ci si potrà abbandonare al gusto della tradizione ed al fascino della storia a Torre Vado, in occasione della Sagra del Mare, che siterrà nei pressi dello splendido porticciolo turistico, frequentato da imbarcazioni di diversa grandezza. E’ qui che è presente anche un molo grande destinato all’ormeggio delle paranze dei pescatori,  i protagonisti principali di queta sagra.

La Sagra del Mare, è infatti un omaggio al mare e alle sue tradizioni, un appuntamento che coniuga turismo, cultura e spettacolo.  Qui, anche se i pescatori trovassero un angolo di paradiso dove fosse facile trovare ricci, granchi, gamberoni o altro, i veri e bravi pescatori, con tutto il rispetto per la natura, prendono solo quello che serve per la giornata e possibilmente non tutto dalla stessa zona.

Degustare gli ottimi menu a base di pesce, esposti nei vari stand allestiti per l’occasione il 12 Agosto,  e curati con professionalità, sarà una scoperta delle tradizioni salentine legate agli autentici sapori della cucina tradizionale. I piatti regionali a base di pesce preparati per soddisfare i desideri culinari anche dei turisti più esigenti, verranno accompagnati da ottimi vini locali. Rinomato produttore di rosati, freschi e profumati, di rossi robusti di color rubino, il Salento offre la Malvasia nera, il Primitivo, il Negroamaro. Grossi produttori di vini a denominazione controllata sono i centri di Alezio, Copertino, Leverano, Matino, Squinzano e Salice Salentino. Lo scenario suggestivo del porto, le prelibatezze della gastronomia salentina, il tutto accompagnato da buon vini, musica e pizzica: questi gli ingredienti della rinomata Sagra del Mare di Torre Vado.

La Sagra del Mare propone al pubblico un vasto cartellone di iniziative: musica, artigianato, spettacoli e tanto spazio alla gastronomia, con prelibatezze a base di pesce cucinato secondo le tradizionali ricette locali, per chi sceglierà di farsi coccolare dalla cucina tipica del mare. La Sagra offre pepate di cozze, pizzette d’alghe, anguria, frittura mista di pesce condita con olio extravergnie d’oliva del Salento, ma sicuramente il “piatto forte” è quello cucinato direttamente nei vari stand: insomma una preparazione “live” che richiede un grosso sforzo organizzativo, ampiamente ripagato, poi, dalla prelibatezza delle pietanze offerte al pubblico.

Torre Vado, terra di mare offre specialità a base di pesce fresco pescato nelle acque incontaminate della marina, come i ricci preparati in varie maniere , a partire dalla pasta ai ricci di mare, per finire con l’insalata di ricci di mare e asparagi selvatici. Vari formaggi, e pane profumato casareccio, accompagnano bene questi piatti tipici della cucina salentina: come le pucce, le frise, i pizzi, la verdura.  La verdura infatti in molti luoghi viene relegata come contorno, qui inveve è una pietanza apprezzata associata molto spesso a  piatti di pesce molto gustosi e saporiti. Un esempio classico, è la purea di fave insieme ai troccoli Di pasta fresca Con Vongole Veraci,la parmigiana di melanzane o la minestra “ciceri e tria” accompagnata da bocconcini di pesce spada.

In un week end a Torre Vado, si potrà così godere della meraviglia delle vedute mozzafiato, riposare immersi nell’atmosfera suggestiva e fuori dal tempo, e gustare specialità di mare senza pari.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *