Specialità all’olio di oliva a Pescoluse

Il ritorno al prodotto tipico in Puglia è un dato importante che segnala la crescente attenzione all’ambiente e alla filiera produttiva.  Oltre ai mercati dei produttori diretti, un’ulteriore opportunità per entrare in contatto con prodotti d’eccellenza è rappresentata dalle innumerevoli sagre sparse sul territorio salentino, a cominciare dalla tarda primavera: ad Aprile cominciano le feste di piazza, a base di specialità enogastronomiche, in cui l’olio di oliva del Salento è il gran protagonista .

Sempre  molti più giovani scelgono Pescoluse come meta delle loro vacanze estive, ma oggi si osserva la tendenza a viaggiare in bassa stagione, sia per le famiglie che per la terza età: e così un week end coincide con la possibilità di realizzare i sogni e i progetti pianificati da una vita, una possibilità per ampliare le proprie amicizie e un modo per accrescere la conoscenza. E’ necessario pertanto un nuovo approccio, per sfruttare appieno le nuove potenzialità offerte dalla Primavera a Pescoluse.

I numerosi locali della cittadina delle Maldive del Salento, offrono opportunità eccellenti perché ogni produttore cerca di offrire il meglio: i prodotti sono freschissimi e non di rado si possono gustare preparazioni succulenti di quanto proposto, fatte dalle mani sapienti delle signore dei focolai, vere e proprie depositarie del sapere dell’ingrediente segreto e tradizioni da assaporare. Occasione ghiotta, non solo per potersi gustare prelibatezze di stagione ma anche per ricevere consigli e porre domande, incontrare la passione umana che sta dietro a prodotti di nicchia che non arrivano a conoscere una distribuzione nazionale. Sono sempre di più anche gli albergatori che per la propria cucina scelgono di offrire menù a base di prodotti locali e di stagione ottenendo ottimi riscontri.

Tantissime le ricette a base di olio di oliva in Salento, a cominciare dalle Zucchine alla poverella preparate con zucchine piccole, cipolla, un ciuffetto di prezzemolo, sale, olio di oliva: questo piatto può essere un valido secondo oppure un contorno e viene spesso servito su fette di pane leggermente tostato come un piacevole antipasto.

Famosi anche i panini all’olio d’oliva, a cui in alcuni posti di Pescoluse vengono aggiunti all’impasto olive, semi o erbette varie.Il segreto sta nel farli lievitare una prima volta  poi adagiarli in una teglia leggermente oliata con olio di oliva e metterli nuovamente a lievitare nel forno tiepido fin quando non raddoppiano. Poi si tolgono i panini dal forno e si spennellano con del latte. Infine si riscalda il forno a 200 gradi centigradi e quando è ben caldo si infornano i panini per circa 20 minuti: una vera prelibatezza del Salento.

A Pescoluse son famosi anche i Troccoli con salsiccia e funghi cardoncelli in cui nell’olio di oliva si fa rosolare la salsiccia fresca sbriciolata e i funghi cardoncelli, precedentemente tagliati a fettine; con la fiamma al massimo, si versa un buon vino bianco salentino e si lascia sfumare. Si aggiungono i troccoli precedentemente lessati in abbondante acqua salata e si rimesta sino all’ assorbimento del sughetto.

Il Risotto alla crema di carciofi in brodo vegetale fatto con carciofi soffritti in olio di oliva, e poi frullati, a cui viene aggiunto un bicchiere di vino bianco: sarà perfetto come primo piatto a Pescoluse, servito rigorosamente in piatti piani, con sopra dei  coriandoli di speck croccante.

Per chi ama una cenetta leggera e veloce, la Caponata di Pomodori con le classiche freselle salentine immerse un poco in acqua e condite con sale, origano, basilico, aglio e olio d’oliva, sarà l’ideale; è uso farla insaporire per qualche ora prima di mangiarla. La caponata può essere arricchita a piacere con tonno in olio di oliva, olive, acciughe, uova sode ed altro.

Frequentare i locali,  le feste e le sagre del Salento, è anche un ottimo modo per entrare in contatto con la realtà e la cultura locale, con la specificità del territorio e rendersi conto dell’infinita ricchezza offerta dalle diversità non solo in termini di cucina. Il cibo rappresenta anche un importante fattore economico per lo sviluppo del territorio salentino, del settore agricolo e dell’artigianato artistico. Pescoluse offre anche eleganti e forniti negozi per ogni esigenza, locali di divertimento e svago per il tempo libero: disco Bar, cinema, teatro, ristoranti, sale da ballo, pizzerie, pasticcerie.